Per essere felice strategie che non funzionano

Strategie che non funzionano: shopping compulsivo

Lo shopping compulsivo è un disturbo caratterizzato dall’impulso irrefrenabile di fare acquisti, anche se inutili.
Comunemente si pensa che non ci sia una causa precisa che induce allo shopping compulsivo: a volte l’ansia, altre volte lo stress o la frustrazione. Ma una ragione c’è. Chi fa shopping compulsivo è guidato dall’insoddisfazione per il non raggiungimento di un obiettivo che non conosce (e che quindi lo sostituisce con gli oggetti).

Perché lo shopping compulsivo dà una sensazione di benessere?
Perché chi ha questo disturbo ha la convinzione che grazie agli oggetti si possa risolvere ogni problema.
Esempio: devo trovare un fidanzato. Eh, ma se non sono vestita e truccata a modino non lo trovo.
Altro esempio: partecipo ad una gara. Devo comprare gli integratori per sportivi, ché se no non la vinco di sicuro.

Insomma, secondo le persone che fanno shopping compulsivo la soluzione di un problema corrisponde ad un oggetto che si trova in commercio. Però non tutti problemi si risolvono così. Per questo motivo l’euforia che si prova facendo shopping compulsivo è malsana. Quindi, lascia perdere. Non hai bisogno degli oggetti per stare bene, ma di una figura professionale che ti possa aiutare con il tuo problema (psicologo, life coach, etc) e di me, che ti faccio diventare pimpante in modo sano. 🙂